Donazioni

fai una donazione

Newsletter

Grazie alle Newsletter dell'Ass.ne Le Sentinelle sarai sempre aggiornato sulle nostre attività.
Iscriversi al servizio è semplice e gratuito: inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail nell'apposita casella e conferma!
Le Sentinelle Ricevi HTML?

Raccomandaci su Facebook

Oasi Variconi

Il ballo degli uccelli.jpg

Histats

Chi è online

 599 visitatori online

Riserva dei Variconi: si istituisce la prima tavola rotonda istituzionale

 

Nasce il coordinamento di Associazioni ed Enti istituzionali per il rilancio della riserva dei Variconi. Nella sala del sindaco di Castel Volturno, si sono incontrati i rappresentanti del gruppo Le Sentinelle: Massimiliano Ive, Germano Ferraro, Paola Castelli eTeresa Baiano, l'architetto Alessandro Ciambrone, il presidente del Wwf Campania Alessandro Gatto, accompagnato dal Presidente del Wwf Agro Aversano Litorale Domitio, Francesco Autiero, la referente cittadina di Legambiente, Veronica Traettino, la presidente dell'Ente riserve foce Volturno, costa Licola, lago di Falciano, Amelia Caivano, lo scrittore e consigliere comunale del Pd, il professore Alfonso Caprio, il referente amministrativo dell'Ente parco Antimo Traettino, la responsabile dell'associazione A.R.CA., Anna De Vita, il referente dell'ENB Italia Alessio Usai, l'Assessore al turismo Enrico Sorrentino, ilvice Presidente dell'Associane Bagnara che vive, Carmine Munno, una delegazione del WWF Lago Patria, con il primo cittadino Antonio Scalzone, per discutere delle idee progetto al fine di risanare la riserva avifaunistica dei Variconi. In tal senso l'incontro e' stato un grande passo avanti se non un successo, in quanto si sono confrontati svariati membri, anche, appartenenti ad ideologie politiche e associative diverse. Le intelligenze del territorio e non solo, unite da un solo fine: l'Oasi dei Variconi.

Leggi tutto...

Riserva Variconi, accordo di programma tra associazioni ed enti



E' stato compiuto un altro passo avanti nella realizzazione di un progetto condiviso per il recupero della riserva dei Variconi di Castel Volturno. Attorno al tavolo istituzionale e associativo, costituito quindici giorni fa, sono tornati a riunirsi, presso la sala del sindaco del comune di Castel Volturno, la presidente dell'Ente Riserve foce Volturno, costa Licola, lago di Falciano del Massico, Amelia Caivano , i rappresentanti del gruppo cittadino “Le sentinelle dei Variconi”: Germano Ferraro dell'Ebn Italia, Paola Castelli amministratrice del sito Domizia.it, Massimiliano Ive, Teresa Baiano , i rappresentanti del WWF Campania: Alessandro Gatto, Vincenzo Viglione, Domenico Mottola, Antonio Esposito (WWF Lago Patria), Vincenzo Cavaliere, Stefano Franciosi, Guido Guerrasio , la responsabile territoriale di Legambiente, Veronica Traettino , il professore e scrittore Alfonso Caprio , l'architetto e membro dell'Unesco, Alessandro Ciambrone, l'architetto Gabriella Abate , l'assessore ai lavori pubblici di Castel Volturno, Sergio Luise e il sindaco Antonio Scalzone .

 accordo VariconiLe proposte progettuali del sindaco e i piani già attuati . Il primo cittadino Antonio Scalzone ha annunciato ai presenti l'esigenza di attualizzare e rendere concreta l'idea di partecipazione al bando Life Ambiente - Natura al fine di recuperare e sviluppare la riserva dei Variconi in sinergia con l'Ente Riserve foce Volturno, costa Licola, lago di Falciano. Il Comune di Castel Volturno, con ogni probabilità parteciperà a tale progetto nella quota del 30% di pertinenza. La restante parte dovrebbe essere frazionata tra l'ente riserva e enti riconosciuti. Durante la seduta è stata annunciata ai presenti, anche, la stipula di un protocollo d'intesa firmato e sottoscritto con la Facoltà di Scienze Ambientali, della Seconda Università di Napoli, che mediante un'apposita convenzione istituirà sul territorio di Castel Volturno un osservatorio per il monitoraggio ambientale teso alla salvaguardia e alla tutela delle cave laghetti, dell'Oasi dei Variconi, nonché svilupperà la conoscenza e la tipizzazione dei prodotti tipici locali. Al riguardo sarà concesso alla SUN anche un bene confiscato alla camorra.

Leggi tutto...

Variconi, Gatto: Occorre una promessa condivisa per la riserva e per il Volturno

Incontro preliminare e programmatico tra i rappresentanti delle “Sentinelle”, il sindaco Antonio Scalzone, e i referenti regionali del WWF, Alessandro Gatto e Giovanni La Magna 
Contratto fluviale; partecipazione attiva di associazioni, imprenditori e società civile; l'elaborazione di un documentario sulla riserva e organizzazione di giornate ecologiche le prime iniziative per il rilancio



Sindaco Scalzone - Alessandro Gatto Presidente WWF CampaniaNel tardo pomeriggio di ieri 28 marzo, è stato avviato, nella sala del sindaco del comune di Castel Volturno, un tavolo di confronto tra i membri del gruppo cittadino definito con l'appellativo le Sentinelle, rappresentato da Paola Castelli, Germano Ferraro e Massimiliano Ive, i responsabili del WWF, Alessandro Gatto (in foto) eGiovanni La Magna, nonché il primo cittadino, Antonio Scalzone (in foto) .

 

Oggetto della discussione: la riserva dei Variconi. In effetti, dopo le svariate discussioni e i copiosi articoli sulla vicenda dell'area di Ramsarubicata alla foce del fiume Volturno, è stato deciso di cominciare a portare sul tavolo istituzionale qualcosa di concreto. Il referente del WWF, Alessandro Gatto, dopo essere stato invitato a partecipare alla seduta, quale membro di un'associazione ambientalista da sempre apartitica ed equidistante da tutti gli schieramenti politici, ha deciso di venire a Castel Volturno, coadiuvato dal collega Giovanni La Magna, al fine di presentare al sindaco Antonio Scalzone un'idea o proposta di studio per il risanamento della riserva, allargando il discorso anche alla questione dell'inquinamento del fiume Volturno.

 

Leggi tutto...

Riserva Variconi: L'ambiente non ha colori politici

Le sentinelle: “Non siamo un movimento politico nato per sostenere l'amministrazione comunale e invitiamo il professore Caprio ad iscriversi all'associazione"



Le SentinelleInnanzi all'accusa lanciata a mezzo stampa dal consigliere comunale del Pd di Castel Volturno, Alfonso Caprio,  di essere un gruppo sostenitore del centrodestra, riteniamo opportuno replicare, per chiarire la nostra posizione apartitica e apolitica. In effetti questa triste vicenda, legata alla questione Oasi dei Variconi è nata a seguito di copiose segnalazioni inascoltate sulle condizioni della riserva. Da mesi numerose foto circolavano su facebook e nel mese di novembre anche il Mattino di Caserta si interessò al caso.

Poi il 20 febbraio venne effettuato un sopralluogo e da lì nacque la nostra iniziativa di richiamare la cittadinanza attiva di Castel Volturno. Grazie ai mezzi di comunicazione abbiamo rilanciato la notizia ovunque e ora è in embrione anche il progetto di creare un'associazione di volontari consociati con il WWF denominata: Le Sentinelle. Già abbiamo preso contatti con il responsabileAlessandro Gatto.

La nostra intenzione è quella di fare partecipare tutta la cittadinanza, senza fare distinzioni. Il professore Alfonso Caprio, ci ha attribuito un ruolo politico, scambiando il nostro incontro con il sindaco Antonio Scalzone, per una manovra politica tesa nel  sostenere la traballante amministrazione. L'incontro con il primo cittadino è avvenuto in virtù del fatto, che una volta incontrati il referente amministrativo dell'Ente Parco,

Leggi tutto...

Riserva Variconi, l'impegno del Sindaco

Il sindaco di Castel Volturno, Antonio Scalzone e l'assessore Aldo Porpiglia, nella tarda mattinata del 15 marzo 2011, hanno incontrato una delegazione di cittadini, al fine di discutere della questione Oasi dei Variconi. Il confronto è avvenuto nella sala del primo cittadino, presso la casa comunale, ed erano presenti: Paola Castelli del sitoDomizia.itGermano Ferraro per conto del comitato “Area Scatozza” e Massimiliano Ive, giornalista freelance. Assenti giustificati  i ragazzi dei Villaggi Globali. In effetti, a seguito dell'incontro, avvenuto il 3 marzo u.s. presso l'Ente Riserva Foce del Volturno, Costa Licola, Lago di Falciano, si era configurata la necessità di costituire un coordinamento civico di associazioni per impegnare la società civile al ripristino della salubrità dei luoghi ed al recupero delle strutture di birdwatching. Tale aspetto non poteva che tenere conto del ruolo dell'amministrazione comunale di Castel Volturno, nella gestione dell'Oasi dei Variconi e del complessivo Ente Parco Riserva.

Castelli, Ive e Ferraro con il Sindaco ScalzoneSubito il sindaco di Castel Volturno, Antonio Scalzone, ha dato il benvenuto ai partecipanti dell'incontro conoscitivo, e nel contempo ha deciso di fare delle precisazioni in merito a quanto già esposto dal referente amministrativo dell'Ente Parco, Antimo Traettino. “Personalmente ritengo che l'Ente Parco in tutti questi anni non abbia fatto abbastanza per coinvolgere la cittadinanza e le istituzioni

Leggi tutto...