Donazioni

fai una donazione

Newsletter

Grazie alle Newsletter dell'Ass.ne Le Sentinelle sarai sempre aggiornato sulle nostre attività.
Iscriversi al servizio è semplice e gratuito: inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail nell'apposita casella e conferma!
Le Sentinelle Ricevi HTML?

Raccomandaci su Facebook

Oasi Variconi

08052011502.jpg

i nostri sponsor

Radio Punto Nuovo

Bar Boccone

Villa La Tortuga


Histats

Chi è online

 38 visitatori online
Home Le nostre News

Il sentiero dell’arte: dalla Riserva dei Variconi a quella di Caricchiano

Mercoledì 3 Marzo abbiamo accompagnato Francesco Capasso, artista casertano, nel suo viaggio dalla Riserva dei Variconi qui a Castel Volturno a quella di Caricchiano a Cancello ed Arnone.

Solo qualche giorno prima siamo stati contattati da Maria Giovanna Abbate, studentessa a Firenze, ma originaria di Cancello ed Arnone, che ci racconta di un suo progetto lungo 10 km del fiume Volturno che unisce le due Riserve. “Qualunque ricerca facciamo in internet sui Variconi – dice Maria Giovanna – ci riporta sempre alla vostra Associazione, per cui vorremo coinvolgere anche voi”

Così mercoldì Francesco Capasso per inaugurare simbolicamente il percorso ha indossato una scultura e insieme a noi, a Maria Giovanna Abate, al fotografo Salvatore Di Vilio e a Luigi Pingitore, scrittore e regista napoletano ha iniziato questa avventura.

 

Leggi tutto...

No all'impianto per rifiuti speciali a Castel Volturno

No all'impianto di rifiuti speciali a Castel Volturno

 

richiesta

L’abbiamo scampata! Nessun impianto per la messa in riserva, stoccaggio e recupero di rifiuti speciali non pericolosi e pericolosi, sarà realizzato a Castel Volturno, grazie alla mobilitazione dell’ex sindaco Mario Luise che ha coinvolto centinaia di cittadini del territorio. Noi de Le Sentinelle lo abbiamo affiancato in questa battaglia.

Purtroppo la precedente Amministrazione Comunale, a conoscenza dei fatti, non fece nulla per fermare la  Ditta che ha fatto richiesta per la realizzazione di questo impianto, e il 19 gennaio prossimo ci sarà la Conferenza dei Servizi per decidere sull’autorizzazione, alla quale parteciperà il sindaco Luigi Petrella che con la maggioranza ha deciso per il NO.

Leggi tutto...

Branchie Pulite 2020 - Pinetamare Castel Volturno - CE

Domani Mercoledì 12 agosto, a partire dalle ore 8,30 fino alle 13,30, presso il Complesso I Delfini a Pinetamare (Castel Voltirno - CE) si terrà la prima edizione dell'evento “Branchie Pulite 2020”, l’evento promosso da I Soci Sub, rinomata scuola subacquea del litorale domitio in collaborazione con OdV Campania Felix e Movimento Azzurro Ecosezione Castel Volturno Caserta, con il patrocinio del Comune di Castel Volturno ed Ente Riserve Costa Licola,  Foce Volturno, Lago di Falciano.


Parteciperanno moltissimi enti ed associazioni: Croce Rossa Italiana - Comitato di Casal di Principe, la Capitaneria di Porto, Protezione Civile litorale domitiana, Ass.ne Le Sentinelle odv (ass.ne di tutela ambientale), la F.I.S.A. salvamento acquatico (delegazione provinciale di Caserta), la Madre, Plastic Free Campania, la Marevivo Delegazione Campania e Assobalneari Campania.

Leggi tutto...

Sono una capsula di caffè e ve ne combino di tutti i colori!

capsule caffe cancerogene

Salve, sono una capsula di caffè e ve ne combino di tutti i colori!

I miei 4 grammi di caffè sono vestiti da un abito di alluminio del colore che preferite, ognuno di voi sceglie il suo caffè, secondo il suo gusto e il suo umore. 4 grammi di caffè a 0,40€ , ovvero per 1 kg di caffè 100 EUR. Sì, questo è il prezzo del lusso! 
Ho bisogno di molta energia elettrica per darvi il vostro caffè, e non sono riciclabile.

Leggi tutto...

E' la Taranta la medicina per I Variconi

 

La Notte della Taranta è ormai appuntamento consueto delle serate estive. La Taranta, ballo salentino, nasce come una “Medicina”, quando durante il raccolto capitava che i contadini si sentissero male, si diceva che a causare questo malessere fosse il morso di un ragno molto comune nelle terre salentine. Dolori che facevano delirare ed entrare in tranche, e l’unico modo per uscire da questo stato pare fosse sottoporli al suono ossessivo del tamburello. I movimenti convulsi e violenti del suono dei tamburi, liberavano dal veleno del ragno riportando il malato in vita.

E questa stessa medicina, noi ci auguriamo che possa servire a riportare in vita la Riserva dei Variconi

 

Leggi tutto...

Altri articoli...