Donazioni

fai una donazione

Newsletter

Grazie alle Newsletter dell'Ass.ne Le Sentinelle sarai sempre aggiornato sulle nostre attività.
Iscriversi al servizio è semplice e gratuito: inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail nell'apposita casella e conferma!
Le Sentinelle Ricevi HTML?

Raccomandaci su Facebook

Oasi Variconi

Piovanello tridattilo in posa.jpg

Histats

Chi è online

 573 visitatori online

Convegno I VARICONI

I VARICONI
Hot Spot Internazionale per la Biodiversità

 

Sabato 03 febbraio 2024 alle ore 10,00 presso la sede della Società dei Naturalisti di Napoli, in Via Mezzocannone 8, Napoli, l’Associazione Studi Ornitologici Italia Meridionale odv (ASOIM) con l’Ente Riserva Naturale Regionale Foce Volturno, costa di Licola e lago di Falciano hanno organizzato un Convegno su I VARICONI

Danila Mastronardi Attivita inanellamento

Il convegno vuole essere un momento di confronto sull’area protetta “I Variconi”. Questa è situata sulla riva sinistra della Foce del Fiume Volturno, a poca distanza dal centro storico del Comune di Castelvolturno, e rappresenta una delle aree umide di maggiore interesse della regione Campania. È protetta a livello locale in quanto inserita nella Riserva Regionale “Foce Volturno, costa di Licola, lago di Falciano”, a livello europeo in quanto ZSC (Zona Speciale di Conservazione) e ZPS (Zona di Protezione Speciale) e a livello globale perché sito RAMSAR, cioè riconosciuta come una delle aree umide più importanti per la biodiversità a livello mondiale.

inanellamento studenti

 

 

 

Il Convegno mostrerà l’avifauna ricchissima che l’area protetta I Variconi ospita, dai Fenicotteri a tutte le specie di Anatidi, dagli Aironi ai Limicoli e tante specie di passeriformi. Molto interessante la presenza di una cospicua popolazione di Forapaglie castagnolo (Acrocephalus melanopogon), piccolo passeriforme di canneto di rilevanza conservazionistica. Dal 2019 ai Variconi opera la “Stazione di inanellamento e ricerche faunistiche Variconi e Castel Volturno” gestita dall’inanellatrice Danila Mastronardi, che si avvale della collaborazione dell’inanellatore Filippo Tatino, di studenti universitari, tirocinanti, professionisti e appassionati.

Quasi 60 le specie finora inanellate fra cui il Forapaglie castagnolo su cui si stanno concentrando le attenzioni, dato l’elevato numero di individui ripresi con anello straniero. Tutto il lavoro svolto è volontario e si basa sulla passione per la natura, per la fauna selvatica, per la conservazione della biodiversità.

Nel corso del convegno non mancherà il momento dedicato all’educazione e la divulgazione ambientale infatti la stazione è frequentata da giovani, famiglie con bambini, scolaresche che hanno l’occasione di vivere in prima persona l’affascinante attività dell’inanellamento a scopo scientifico e di vedere da vicino i piccoli uccelli, la cui bellezza non è apprezzabile con la semplice osservazione da lontano.

Presenti anche Le Sentinelle odv, che dal 2011 con grande passione e amore per il territorio di Castel Volturno sanno che la sensibilizzazione e l’educazione al rispetto della natura delle nuove generazioni sono i primi e indispensabili passi per valorizzare il ricco patrimonio ambientale che sono I Variconi.

 

Molteplici saranno gli interventi che elenchiamo nel programma sottostante

 

Programma

Saluti istituzionali

Dr. Rosa Caterina Marmo – Dir. Gen. Ambiente ed Ecosistema. Regione Campania

Gen. Ciro Lungo – Comandante della Regione Carabinieri Forestali Campania

Luigi Umberto Petrella - Sindaco di Castel Volturno

Dr. Giovanni Sabatino – Presidente Ente Riserve Foce Volturno, Costa di Licola, Lago di Falciano

Dr. Maurizio Fraissinet – Presidente ASOIM odv

Interverranno

Dr. Filippo Tatino – ASOIM – L’avifauna dei Variconi, dalle specie caratteristiche alle rarità.

Dr. Danila Mastronardi – ASOIM, responsabile della stazione di inanellamento «I Variconi»: i risultati della «Stazione di inanellamento e ricerche faunistiche Variconi e Castel Volturno»

Elio Esse - ASOIM -Esempi di gestione virtuosa ed un’ipotesi di lavoro per i Variconi".

Dr. Dario Monaco -ARPAC – ARPAC-UO Mare

Paola Castelli – Le Sentinelle dei Variconi – Le attività di educazione ambientale.

Modera Dr.Filippo Tatino - ASOIM