Donazioni

fai una donazione

Newsletter

Grazie alle Newsletter dell'Ass.ne Le Sentinelle sarai sempre aggiornato sulle nostre attività.
Iscriversi al servizio è semplice e gratuito: inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail nell'apposita casella e conferma!
Le Sentinelle Ricevi HTML?

Raccomandaci su Facebook

Oasi Variconi

Gabbiano comune.jpg

Histats

Chi è online

 196 visitatori online

Escursione naturalistica del WWF alla Riserva dei Variconi

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Oggi si è tenuta l'escursione naturalistica del WWF, in collaborazione con i centri di salute mentale di Giugliano, di Corso Secondigliano di Napoli e di Mondragone presso l'area naturalistica denominata "Variconi" posta sulla sinistra orografica della foce del fiume Volturno. L'escursione è stata pensata nell'ottica del processo di integrazione e di normalizzazione dei pazienti dei centri di salute mentale.
E' un'attività di volontariato sociale e naturalistica per avvicinare tutte le persone all'amore per la Natura e per l'Ambiente.


Il folto gruppo è stato accompagnato, in maniera volontaria, da Alessandro Gatto, Presidente del WWF Campania, che ha descritto ai presenti le caratteristiche naturalistiche dell'area dei Variconi. Molto interessante è stata anche la presenza dei volontari dell'associazione "Le Sentinelle" che hanno regalato il loro apporto di conoscenze tecniche, scientifiche e di passione per la difesa di quest'area. Si è aggiunta, tra gli altri, al gruppo anche la Presidente delle Sentinelle, Paola Castelli che è anche lareferente del WWF per Castelvolturno.

La giornata è stata molto appassionante anche per gli avvistamenti di splendidi esemplari di uccelli, tra cui garzette, aioni guardabuoi, folaghe, germani reali (tra cui una splendida famigliola con anatroccoli), qualche rana verde, e poi tanti splendidi fiori di ogni specie botanica.
Molto contento è stato anche il Presidente dell'Ente Riserva "Foce Volturno, costa di Licola e lago Falciano", dott. Alessio Usai che ha promosso l'importante iniziativa.

L'escursione si è protratta per tutta la mattinata eed il gruppo si è soffermato sulla spiaggia per osservare la splendida fioritura delle specie botaniche delle dune che si stanno pian piano riprendendo dopo anni di devastazione e distruzione. Si è potuto notare la bellissima camomilla marina, il ravastrello o rughetta di mare, specie pioniera della vegetazione delle dune marine, l'eringio marino con il suo colore verde argenteo inconfondibile perchè ricco di una micropeluria che difende le foglie dal sole e tante altre specie ricche di colori e profumi meravigliosi.



Nota: comunicato stampa WWF - foto di Alessano Motta ©