Donazioni

fai una donazione

Newsletter

Grazie alle Newsletter dell'Ass.ne Le Sentinelle sarai sempre aggiornato sulle nostre attività.
Iscriversi al servizio è semplice e gratuito: inserisci il tuo nome e il tuo indirizzo e-mail nell'apposita casella e conferma!
Le Sentinelle Ricevi HTML?

Raccomandaci su Facebook

Oasi Variconi

Gabbiano comune.jpg

Histats

Chi è online

 88 visitatori online

Oasi dei Variconi. Si pianta la radice dei bambini di Castel Volturno

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

17 febbraio 2012. Una giornata all’insegna del recupero dell’immagine e dello stato dei luoghi è stata quella vissuta oggi presso la riserva dei Variconi di Castel Volturno.

 

Dopo l’incontro di ieri, galvanizzato dall’Agenda 21, l’associazione Le Sentinellerappresentata da Teresa Baiano, Germano FerraroAlessandro MottaClaudio Varriale di concerto con l’Ente Riserve Foce del Volturno, Costa Licola, Lago di Falciano del Massico, rappresentato dalla presidente di comunità, Arch. Amelia Caivano, hanno messo in cantiere e nel loro albo d’oro l’iniziativa: “Tamerix, affonda la tua radice”. Alla kermesse hanno partecipato gli alunni della scuola media Giuseppe Garibadi, guidati dal professore Alfonso Caprio. La kermesse ha visto partecipare anche altre associazioni, quali i Villaggi Globali di Raffaele Cortile, e la Pro Loco Volturnum ha concesso il gazebo mobile.

Nel contempo, la giornata è stata galvanizzata dalla piantumazione di una pianta tipica della macchia mediterranea, quale la Tamerice. Circa 40 piantine, concesse dallo Stpf regionale, sono state identificate con un nome e ubicate a ridosso dello stagno centrale dei Variconi. Il tema affrontato e rilanciato è stato quello di invitare le nuove generazioni a tenere cura dell’ambiente circostante, quindi della Riserva, affondando la propria radice, quella della propria vita, rappresentata dalla suddetta piantina. La manifestazione è stata un autentico successo.



Nota: Max Ive